Italia.nsp-bio - Integratori alimentari di alta qualità: +39 327 0955311

Stevia, 36 gr

 ● È un dolcificante ipocalorico naturale al posto dello zucchero, in particolare per i pazienti con diabete, con disturbi metabolici e con malattie cardiovascolari (aterosclerosi, obesità, ecc).
● Ha un effetto cardiotonico
● Normalizza la funzionalità del fegato e della cistifellea
● Promuove il normale funzionamento del tratto gastrointestinale
● Ha un effetto anti-infiammatorio
● reprime la crescita e la riproduzione di batteri patogeni e microrganismi patogeni
     Cos’è Stevia?
La Stevia è un dolcificante naturale non carboidratico, ha proprietà terapeutiche, preventive e curative uniche.
Oltre ai glicosidi dolci, la stevia contiene molte altre sostanze utili per il corpo umano:
Antiossidanti: flavonoidi (rutina, quercetina, ecc.),
Minerali: potassio, calcio, fosforo, magnesio, silicio, zinco, rame, selenio, cromo,
Vitamine C, A, E, e del gruppo B.

      Per perdita di peso

È razionale usare la stevia nei programmi di perdita di peso. Gli studi hanno dimostrato che la stevia normalizza i livelli di zucchero nel sangue ed è consigliato per il trattamento di malattie metaboliche, diabete, aterosclerosi, obesità e.
Tenuto in Cina nel 1990 IX Simposio Mondiale sul diabete e la longevità ha confermato che Stevia è una delle piante più preziose per contribuire a migliorare il livello di bioenergie umane, consentendo una vita attiva in età avanzata.
E’ stato dimostrato che la stevia, anche nel suo utilizzo prolungato, completamente innocua, a differenza di dolcificanti sintetici: saccarina, aspartame, ecc., che hanno una serie di gravi effetti collaterali negativi.
       I benefici di Stevia
I glicosidi della Stevia possiedono proprietà anti ipertensive, riparativi, immunomodulanti e antibatteriche,  forniscono normalizzazione delle funzioni immunitarie e aumento della capacità bioenergetica dell’organismo.
Secondo dati scientifici, la stevia migliora il funzionamento del sistema cardiovascolare, immunitario, tiroideo, nonché del fegato, dei reni e della milza.
Normalizza la pressione, ha un’azione antiossidante, adattogena, antinfiammatoria, antiallergica e moderata coleretica. L’uso della stevia è anche consigliabile per le patologie delle articolazioni (artrite, osteoartrosi), in cui si raccomanda anche la restrizione dello zucchero. L’estratto di Stevia in combinazione con integratori antinfiammatori non steroidei riduce il loro effetto dannoso sulla mucosa del tratto gastrointestinale.
La stevia migliora  anche le proprietà reologiche del sangue; la sua fluidità.
Negli ultimi anni, numerosi studi in diversi paesi hanno dimostrato che l’uso regolare di stevia diminuisce i livelli di glucosio nel sangue, rafforza i vasi sanguigni, inibisce la crescita dei tumori.
Stevia sopprimere la crescita di molti microrganismi patogeni, quindi è raccomandata nel trattamento delle malattie del cavo orale: protegge i denti dalla carie e le gengive dalla parodontite, causa comune di perdita dei denti. Il dentifricio NSP Sunshine Brite comprende la stevia.
La Stevia di NSP comprende un estratto di Stevia altamente concentrato (Stevia rebaudiana).
Stevia può essere utilizzato anche con lo scopo della normalizzazione del tratto gastrointestinale, poiché comprende una quantità sufficientemente grande di inulina, frutto-oligosaccaride, che serve da un terreno fertile per la crescita di batteri intestinali benefici, bifidobatteri e lattobacilli.
Gli specialisti considerano la stevia il miglior dolcificante al mondo e, in particolare, è raccomandata per le persone con un eccesso di peso, il livello alto di colesterolo e di glicemia.
Composizione: (1 dose)
Estratto dalle foglie di stevia (Stevia rebaudiana) …………………………………… .. 24 mg
Inulina (frutto oligosaccaride) ………………………………………. ………………………. 280 mg
Numero di dosi per confezione ………………………………………. …………………………. 116
APPLICAZIONE:
Gli adulti prendono 2 cucchiai dosatori 2-3 volte al giorno durante i pasti, aggiungendo al tè, caffè e alle altre bevande. Conservare in un luogo fresco e asciutto.
CONTROINDICAZIONI: intolleranza individuale al prodotto