Italia.nsp-bio - Integratori alimentari di alta qualità: +39 327 0955311

Mega – Chel,  120 compresse

● Effetto benefico sulla salute generale, migliora il benessere fisico e mentale
● Rafforza il sistema immunitario, prevenzione contro le malattie infettive
● Stimola il metabolismo
● Aumenta la resistenza allo stress, previene la depressione
● Favorisce l’eliminazione di sali di metalli pesanti e altre sostanze tossiche
● Supplisce la mancanza di vitamine e minerali causati dal lavoro fisico e mentale e dall’alimentazione scorretta
● Riduce gli effetti negativi del fumo e dell’uso di alcol

         I benefici dell’alimentazione sana

L’idea di uno stile di vita sano è legata alla corretta alimentazione ricca di di vitamine e oligoelementi.
La medicina moderna utilizza ampiamente le vitamine nella prevenzione e nel trattamento delle malattie. Le vitamine prendono una parte attiva in tutte le funzioni vitali. La mancanza di una sola vitamina mette in un grave pericolo.
Se fumi, sicuramente hai una carenza di vitamina C; se bevi alcol, l’organismo perde vitamine Bl, B6 e acido folico.
L’inquinamento dell’ambiente aumenta la necessità di vitamine.

         Beta – carotene

Il beta-carotene è la provitamina della vitamina A. Il fabbisogno giornaliero nell’adulto è di circa 5.000 U.I. (unità internazionali), uno sportivo richiede circa 50.000 U.I. al giorno.
Il corpo umano utilizza beta-carotene per sintetizzare la vitamina A.
Ha un marcato effetto antiossidante, contribuisce a ridurre il rischio di cancro e altre malattie derivanti dall’impatto ambientale negativo sull’uomo; attiva le funzioni dei leucociti e contribuisce alla prevenzione delle malattie infettive e catarrali.
L’attività del beta-carotene è 2 volte inferiore all’attività della vitamina A.

         Vitamina A

Vitamina A (retinolo) nel corpo può essere sintetizzato da provitamine, appartenenti al gruppo dei carotenoidi (per esempio, beta carotene).
Ha una rara capacità di accumularsi nel corpo. Favorisce la produzione di ormoni sessuali maschili e femminili.
Carenza della vitamina A porta:
– al numero crescente di raffreddori,
– alla cheratinizzazione della pelle, specialmente nelle articolazioni,
– alle più lenta guarigione delle ferite e delle mucose,
– al rapido affaticamento,
– riduce la vista notturna.
La riduzione del consumo di grassi animali, con l’obiettivo di prevenire l’aterosclerosi e l’obesità limita in modo significativo apporto di vitamina A.
Il fabbisogno giornaliero di vitamina A è di 1 – 2,5 mg. La dose protettiva per le persone che vivono in aree ecologicamente svantaggiate è di 5 mg.

       Vitamina D

La vitamina D nel corpo umano si sintetizza sotto l’influenza di una quantità sufficiente di luce solare. E’ il principale regolatore del metabolismo del fosforo e del calcio, per cui ha un effetto antirachitico.
Favorisce l’assorbimento del calcio.
L’aumento dell’apporto di vitamina D dal cibo è potenzialmente letale.
Il fabbisogno giornaliero di una persona sana adulta in questa vitamina è di 2,5 μg (100 ME), il bisogno dei bambini con 10 μg (400 ME) di vitamina D.

       Vitamina K

La vitamina K (fillochinone) viene sintetizzata in piccole quantità dalla microflora dell’intestino crasso. Partecipa ai processi di coagulazione del sangue, aumentando così la percentuale di protrombina nel sangue).
La carenza di vitamina K si manifesta con
– frequenti rotture di piccoli vasi sanguigni (capillari) e la formazione di lividi.
-Fondamentale anche per la buona salute delle ossa che contribuisce a far rimanere forti e mineralizzate evitando fratture dato che è indispensabile per l’attivazione della osteocalcina (proteina presente nel midollo osseo che lega gli ioni calcio).
– Importante anche l’azione a livello del sistema nervoso e del cervello oltre che le  – potenzialità antiossidanti (che si esplicano soprattutto sui nervi) e
– antinfiammatorie di questa sostanza di cui beneficia tutto il corpo.
– Questa vitamina aumenta l’attività peristaltica, è coinvolta nella respirazione intracellulare, sostiene la funzione del fegato e cuore.
Il fabbisogno giornaliero della vitamina K è di 1 µg/kg di peso/die o di 0,2-0,3 mg.

      Vitamina E

La vitamina E (tocoferolo) ha un effetto antiossidante sui lipidi intracellulari, riduce la loro ossidazione e previene la loro distruzione. Effetto sulla funzione sessuale e altre ghiandole endocrine, nonché sull’attività muscolare. Favorisce l’assimilazione dei grassi, vitamine A e D, è coinvolto nel metabolismo di proteine ​​e carboidrati. La vitamina E protegge gli eritrociti dall’emolisi.
La carenza di vitamina E
– accelera l’invecchiamento
– causa malattie cardiache,
– anemia,
– diminuisce la potenza sessuale negli uomini,
– porta anche a distrofia muscolare.
Il fabbisogno giornaliero di questa vitamina è di 30 ME, e in regioni ecologicamente sfavorevoli – fino a 400 ME. L’equivalente di tocoferolo è di 15 mg.
Vitamine A e B potenziano l’effetto della vitamina E.

        Vitamina P

Vitamina P (rutina, bioflavonoidi). Il fabbisogno giornaliero di una persona in buona salute è di 30-50 mg.
Vitamina P supporta struttura, elasticità, permeabilità e funzione dei vasi sanguigni, previene la loro lesione sclerotica, contribuisce a mantenere la pressione sanguigna normale, ha un’azione antinfiammatoria ed antiallergica, promuove vasodilatazione, ha un leggero effetto spasmolitico.
Esiste un’opinione che la vitamina P può stimolare delicatamente la funzione della ghiandola surrenale e quindi di aumentare la sintesi dei glucocorticoidi che hanno effetto terapeutico e preventivo in molti stati.
Si ritiene che la vitamina P a dosi fino a 60 mg al giorno (almeno per quattro settimane) è in grado di ridurre il livello della pressione intraoculare, e quindi è utile nella terapia adiuvante profilattica per il glaucoma.
La carenza di vitamina P porta a:
– aumento della permeabilità capillare
– e di conseguenza ai lividi sulla pelle, sulle mucose e nel tessuto sottocutaneo.
Tali emorragie sono solitamente di piccole dimensioni, puntiformi e sono chiamati petecchie.
Le sue proprietà biologiche la vitamina P esibisce meglio in presenza di vitamina C. Nella pratica clinica vitamina P è utilizzata nel trattamento di:
– diatesi emorragiche,
– ulcera gastrica e duodenale,
– ipertensione,
– aterosclerosi,
– artrite reumatoide
– e altre condizioni patologiche.

        Vitamina PP

Vitamina PP (niacina, acido nicotinico). Il fabbisogno giornaliero di un adulto sano in questa vitamina è di circa 20 mg.
Niacina promuove l’assimilazione di proteine ​​da alimenti vegetali, così importanti nella dieta di persone che non consumano carne, pesce, pollame. La vitamina PP partecipa nel metabolismo dei carboidrati, contribuisce alla normalizzazione della secrezione gastrica, aumenta la peristalsi dello stomaco e accelera l’evacuazione della sua massa alimentare, stimola la funzione secretoria del pancreas, aumentando il contenuto di tripsina, amilasi, lipasi, attiva l’attività funzionale del fegato, favorisce ematopoiesi .
La carenza di vitamina PP porta:
– allo sviluppo di dermatite,
– alla comparsa di sintomi che indicano problemi nel tratto gastrointestinale: nausea, perdita di appetito, sensazioni sgradevoli nello stomaco;
– all diarrea,
– grave debolezza,
– perdita di memoria,
– perdita di peso,
– anche il sistema nervoso e gli altri sistemi soffrono.
Non è raccomandato assumere vitamina PP per più di 1 g al giorno.

       Vitamina C

Vitamina C (acido ascorbico). Il fabbisogno giornaliero di un adulto in buona salute è di circa 70-100 mg; in aree ecologicamente svantaggiate può raggiungere 500-3000 mg.
La vitamina C è coinvolta in tutti i tipi di metabolismo.
– Essa favorisce la normale permeabilità delle pareti dei capillari, aumenta la loro resistenza ed elasticità;
– è coinvolta nella sintesi di ormoni steroidi delle ghiandole surrenali e della tiroide;
– stimola la funzione delle cellule che sintetizzano il collagene;
– aiuta a rafforzare il tessuto osseo e i denti.
Con la sua carenza si verificano:
– stanchezza,
– irritabilità,
– sonnolenza,
– il rischio elevato di raffreddori,
– cattivo metabolismo di aminoacidi come la tirosina e fenilalanina,
– sanguinamento delle gengive,
– aumento del livello del colesterolo,
– diminuzione dell’elasticità e della resistenza meccanica dei capillari,
– seborrea, e altri disordini metabolici.

     Mega Chel è un complesso speciale!

Prima di tutto, perché vitamine e minerali che lo compongono rafforzano l’azione reciproca tra di loro.
Vitamina A e la vitamina B interagiscono perfettamente con calcio, magnesio, zinco e fosforo. La loro efficacia è anche influenzata da rame, ferro, potassio e sodio. Ferro, sodio e calcio aumentano l’attività della vitamina C.
Vitamina C interagisce perfettamente con magnesio, selenio, calcio e rame. Selenio, zinco, fosforo, potassio, ferro, calcio e manganese influenzano l’efficienza di vitamina E.

      Coenzima Q10

Coenzima Q10 è una fonte di energia vitale che rafforza il cuore, stimola il sistema immunitario, abbassa la pressione sanguigna, ha proprietà antiossidanti. È un catalizzatore di origine proteica che, come gli ormoni e le vitamine, accelera e dirige i processi biochimici necessari che avvengono nel corpo.
Il coenzima Q10 è responsabile della produzione del 95% dell’energia cellulare consumata dal corpo.
Dopo 30 anni il corpo produce una quantità insufficiente di coenzima Q10. Soprattutto il cuore soffre, dove la concentrazione di coenzima Q10 è la più alta. E’ necessario di rifornire riserve di coenzima dall’esterno.

Composizione-1 compressa da 1320 mg:

  • vitamina A (β-carotene, retinoli) – 3333 UI,
  • vitamina C (acido ascorbico) – 333 mg,
  • vitamina D (colecalciferolo) – 54 UI,
  • vitamina E (D-A-tocoferolo) – 33,3 UI,
  • vitamina B1 (Tiamina) – 16,6 mg,
  • vitamina B2 (Riboflavina) – 4,2 mg,
  • niacina ( acido nicotinico) – 8,3 mg,
  • vitamina B6 (piridossina HCI) – 12,5 mg,
  • acido folico – 33,3 mcg,
  • vitamina B12 (cianocobalamina) – 15 mcg,
  • vitamina H (biotina) – 8,4 mcg,
  • vitamina B5 (acido pantotenico) – 41,7 mcg,
  • calcio (fosfato bicalcico, chelato) – 33,3 mg,
  • ferro (fumarato) – 0,8 mg,
  • fosforo (fosfato bicalcico) – 24 mg,
  • iodio (ioduro di potassio) – 10,5 mcg,
  • magnesio (chelato, ossido) – 33,3 mg,
  • zinco (ossido, gluconato) – 2,5 mg,
  • selenio ( Chelato) – 21 mcg,
  • potassio (gluconato) – 33,3,
  • rame (gluconato) – 21 mcg,
  • manganese (chelato) – 0,42 mg,
  • cromo (chelato) – 16,8 µg,
  • PABK (Rava) acido R-aminobenzoico-20,8 mg,
  • inositolo-3,33,
  • coenzima Q10-0,83 mg,
  • L-cisteina NSI-62,5 mg
  • L-metionina-14,7 mg,

Altri ingredienti: cellulosa, acido stearico, stearato di magnesio, bioflavonoide di limone, rutina, silicato di magnesio, biossido di silicone, sostanza surrenale, sostanza della milza, sostanza del timo, grasso del fegato di merluzzo, foglie di ginkgo, frutti di biancospino.

Applicazione:
Assumere 1 pastiglia per tre volte al giorno insieme ai pasti.
CONTROINDICAZIONI:
gravidanza e allattamento. Nel caso di malattie del fegato e dei reni, ulcera, calcoli renali ipertiroidismo consultare il medico