Italia.nsp-bio - Integratori alimentari di alta qualità: +39 327 0955311

Ferro chelato, 180 compresse

● Ripristina il normale livello di ferro nel sangue, senza causare irritazione della mucosa del tratto gastrointestinale

       Perché ci serve il ferro?

Il ferro è necessario per l’uomo come l’aria. Senza ferro l’ossigeno che entra nell’organismo è inutile. Quando l’ossigeno entra nel sangue, emoglobina (della quale il ferro fa parte importante), lo trasporta dai polmoni ai tessuti.
La carenza di ferro può portare ad una diminuzione del livello di emoglobina e allo sviluppo di anemia. Clinicamente si manifesta in forma di stanchezza, minore vitalità, indebolimento del sistema immunitario. Gli studi hanno dimostrato che il 94% degli adulti intervistati soffre di carenza di ferro.
Prendendo additivi alimentari contenenti ferro, è necessario prendere in considerazione due fattori:
– digeribilità
– tolleranza

      Ferro Chelato di NSP

Ferro chelato comprende digluconato ferro (ferro 2-valente), che di solito è ben assorbito dall’organismo e non provoca effetti collaterali.
La vitamina C migliora significativamente l’assorbimento del ferro.
Ferro Chelato di NSP migliora la qualità del sangue, aumenta la produzione di energia e assicura il normale funzionamento del sistema nervoso centrale.

     La forma Chelata

La forma naturale dei minerali con una molecola proteica, grazie alla quale penetra attraverso la membrana cellulare e agisce nella cellula stessa. Il livello di assimilazione nella forma chelata è del 98%.
Composizione – 1 compressa:
Ferro (gluconato) ……………………………………………….. 25 mg
Vitamina C (acido ascorbico) ……………………………… 50 mg
Calcio (chelato / fosfato bicalcico) ……………………… 64 mg
Fosforo (fosfato bicalcico) …………………………………….. 35 mg
Altri ingredienti: Rosa canina, Rumex crispus root, Thymus vulgaris, Verbascum Thapsus, Stellaria media.
APPLICAZIONE: nella qualità degli integratori alimentari per gli adulti – 1 compressa 1 volta al giorno con i pasti.
Conservare in un luogo fresco e asciutto.
NOTA: va ricordato che l’assorbimento del ferro si riduce in presenza di altri nutrienti (oligoelementi e altri), cosicché prendere il farmaco a stomaco vuoto aumenta l’assorbimento, ma può causare irritazione.
RACCOMANDAZIONI: è bene combinare l’assu di ferro chelato con la clorofilla